INDOVINA CHI? CENONE EDITION

Le feste comandate, si sa, sono un rituale che si ripete uguale a se stesso ogni anno, nel nome della tradizione.

E insieme all’antipasto a base di gamberetti lessi su letto di rucola con salsa rosa, immancabili come la letterina a Babbo Natale, ecco apparire una serie di personaggi che ogni anno recitano la stessa parte.

Ecco quindi la classifica dei 5 personaggi più comuni nelle tue strenne natalizie, pronti a giocare?

5° POSTO

Schermata 2017-12-24 alle 16.30.19

SEGNI PARTICOLARI

Tempo fa vi siete scambiati il numero di telefono. Eravate amici di amici che non frequenti più. Tuttavia non fa mancare il suo augurio ogni Natale (ma anche ogni Pasqua e Ferragosto) con la stessa puntualità di un ciclo mestruale regolare. Per poi sparire fino alla prossima volta in cui invierà un il prossimo augurio.

CHE REGALO FA

Ogni anno un regalo diverso. Una volta è un albero di Natale fatto con in caratteri della tastiera, l’anno dopo è una palla dell’albero costruita con le emoji.

E per non essere mai uguale a se stessi anche un bell’augurio col suo cane.

DI COSA PARLA

A saperlo ne scriveresti: sono almeno 10 anni che gli unici contatti con lui solo questo tipo di messaggi (a cui tra l’altro la tua religione di impedisce di rispondere).

CHI È

È Bill, l’amico del messaggio broadcast su WhatsApp.

4° POSTO 

Schermata 2017-12-24 alle 16.30.27

SEGNI PARTICOLARI

Amabilmente ignorato per 49 settimane lavorative (e pure per le tre di ferie ad essere onesto), è una persona che durante la festa di Natale ha bisogno di esprimere tutta la sua vicinanza a te, bevendo, toccandoti e comunicando con te ricordandoti perché Darwin sosteneva che l’uomo discende dalla scimmia.

CHE REGALO FA

Non ti fa un regalo solo, no. Durante la festa di Natale, probabilmente pazzo di gioia perché finalmente è la prima volta che vede gente e una bottiglia di vino dal 1993, ti regala grandi perle, cori da stadio o apribottiglie a forma di pene (sai mai che tu ne abbia bisogno). Siccome l’importante è il gesto, non serve fargli notare che è un regalo inutile, dal momento che hai visto più peni tu nella tua vita di quante patatine abbia visto lui nella sua, includendo anche le note Amica Chips.

DI COSA PARLA

Questo è un po’ complesso da capire, perché il Natale lo fa regredire ai 12 anni e alla sua prima sbronza. Puoi tuttavia dedurre che il suo interesse sia ancora focalizzato esclusivamente sul tubero, sulla coltivazione del solarum tuberosum e sul purè: insomma patata e i suoi derivati.

Roba che ti include nella conversazione come quando tua madre ti fa la lista dei pellegrinaggi che ha in programma per il prossimo anno.

CHI È

È Alfred, il collega molesto alla festa di Natale

3° POSTO

Schermata 2017-12-24 alle 16.30.35

SEGNI PARTICOLARI

Normalmente sola al mondo, o meglio, anche se ha una famiglia, per qualche strana ragione è così amata che viene abbandonata proprio nei giorni di Natale, come un cane nel periodo di Ferragosto.

CHE REGALO FA

È nota per arrivare con mille pacchi e pacchetti, uno per ciascuno.

Poco importa se tu ti chiami Giovanni e sul tuo regalo c’è scritto Per Pasqualina. 

L’importante è il pensiero (che è tutto ciò che riceverà Pasqualina, tra l’altro).

DI COSA PARLA 

Essendo vicini alla fine dell’anno e non volendo essere da meno dei grandi quotidiani, l’amica di famiglia ritiene opportuno allietare tutta la tavola con L’annuario dei necrologi e delle cartelle cliniche. Il suo unico argomento, infatti, è fare la conta di quanti altri vecchi ha seppellito durante l’anno solare e di quanti hanno rotto parti del corpo, soffermandosi con sospiri di pietà quando si tratta di malanni particolarmente rari o bizzarri.

CHI È

È Susan, la vecchia amica di famiglia.

2° POSTO

Schermata 2017-12-24 alle 16.30.45

SEGNI PARTICOLARI

È il vero #partymonster del Natale.

Non perde occasione per essere presente in casa, anche fuori dai momenti canonici.

E non perde occasione per un cicchetto, che sai il vino fa allegria: inutile ricordargli che con un cicchetto ogni 10 minuti per 72 ore Babbo Natale ti porta in regalo anche la cirrosi epatica.

DI COSA PARLA

È noto per riuscire a toccare tutti quegli argomenti che normalmente si preferisce evitare durante pranzi ufficiali in famiglia.

Con l’età sono diventato impotente ha comunicato durante l’antipasto di qualche Natale fa.

Signora cosa pensa di fare ora che ormai prossima alla pensione? Ha invece chiesto lo scorso anno alla suocera di tuo fratello, la quale ha appena compiuto 50 anni.

Ma soprattutto, visto che sia tuo fratello che tua sorella sono riusciti a sposarsi prima dei 30, non perde occasione per sottolineare che tu sia l’unico single della famiglia che tra l’altro vai verso i 40 (cit. e mortacci tua):

  • Hai mai avuto un flirt con una ragazza? [biologica intendi?, risposta]
  • Hai bisogno di una donna [ti assicuro di no, risposta]
  • Con quei capelli non troverai mai una donna [missione riuscita allora zì, risposta]

CHI È

È Peter, detto anche zio-TSO

1° POSTO

Schermata 2017-12-24 alle 16.30.56

SEGNI PARTICOLARI

Era il personaggio del Cenone accanto a cui si riuniva tutta la famiglia. Dopo che hai scoperto che Babbo Natale non esiste, capire che avresti fatto Natale senza di lei è stato il secondo momento in cui sei diventato grande.

Ma questo non toglie che bisogna ricordarla come merita.

DI CHE PARLA(VA)

La cosa più bella è che tendenzialmente sembra(va) te a fine serata con centosessantaquattro drink in corpo. E invece in questo caso è (era) tutto naturale.

Tra le sue ultime perle:

  • E tu chi sei? Tuo nipote. Impossibile, non sono nemmeno sposata 
  • Cosa è questo? Una pianta. Una bilancia?

CHE REGALO FA

Il regalo della nonna era la busta, così ti compri quello che vuoi. E che je voi di’: dopo Babbo Amazon Natale che ti ha portato la smart tv 4k quest’anno, è sempre stato il tuo regalo preferito.

CHI È

Era Claire, la nonna un po’ rincoglionita.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

Sei sicuro che si potrebbe giocare a questo gioco all’infinito, anche con versioni “multi-familiari” come le villette a schiera al mare che andavano tanto negli anni ’90.

In ogni caso, che il vostro sia un cenone o l’ultima cena, come nel tuo caso vista l’età media dei partecipanti, a tutti un caro augurio di sopravvivenza in questi giorni e di felice anno nuovo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: