I MIEI PRIMI 35 ANNI

Nella tua lista delle cose peggiori che possono capitare nella vita, c’è compiere 35 anni.
Le ragioni sono presto dette:

1. La fauna più giovane è convinta che a 35 anni un uomo sia praticamente da rottamare. Come dargli torto visto che c’è gente che dichiara di avere 36 anni quando probabilmente è nata nel 1918.


2. Si ingrassa alla velocità della luce, solo guardando qualcosa contenente delle calorie. E, invece, si dimagrisce in slow motion.

3. La tua fantasia erotica preponderante è un appuntamento con del buon vino, in un buon ristorante con un ragazzo brillante, attraente e interessante. Bei tempi quando sognavi ammucchiate selvagge dei peggiori bar di Caracas.
Detto ciò, hai pensato che è un momento comunque da festeggiare. Del resto Marina Ripa di Meana ha fatto un libro per i suoi 40 anni.

Quindi ecco la lista degli avvenimenti chiave degli ultimi 35 anni che ti hanno portato ad essere la bella persona che sei: single, sovrappeso e un tantinello bipolare.

PICCOLE DONNE CRESCONO

1. Tua madre usava lo Johnson&Johnson, quello giallo. Durante una delle tue prime docce da solo, ti scappava da morire. Qualche giorno dopo, a tavola, tua madre giurò di non acquistare mai più Johnson&Johnson perché gli ultimi shampoo erano acidissimi.

2. Quando finalmente ti regalarono Barbie Luci di Stelle, volevi che il suo ombrellino fosse il più luminoso di tutte le Barbie Luci di Stelle del Globo. Peccato averlo sciolto sulla lampadina per fargli prendere più luce.

3. Il tuo coming out è avvenuto inviando un sms a tua madre invece che al tuo diciamo-ragazzo di allora. Tua madre (con padre annesso) ha urlato, pianto, invocato le fiamme dell’inferno fino a tirarti le valigie dietro per strada (salvo poi fare pace). Il tuo diciamo-ragazzo ti ha mollato (salvo poi ritrovarlo 10 anni dopo e farci sessioni ginniche di ottimo livello).

SHE’S SO LUCKY, SHE’S A STAR

1. Quando hai conosciuto Alessandro Cecchi Paone (classe 1961) gli hai detto: “abbiamo frequentato lo stesso liceo“. Lui ti ha risposto: “eri un mio compagno di classe, mi ricordo“. Ma li mortacci.

2. Hai fatto sesso con un ex Ministro della Repubblica. Per il puro gusto di farti un ex Ministro della Repubblica e poterlo raccontare. 

3. Quando hai conosciuto la Carrà per girare uno spot pubblicitario, ti ha cazziato perché le hai proposto di usare un auricolare per i suggerimenti, come Ambra. Quando hai conosciuto Ambra, ti ha guardato come il re degli stalker perché le hai detto: “sono cresciuto pane e Ambra”. Manca solo Cristina D’Avena e hai distrutto la tua immagine davanti a tutte le icone della tua infanzia.

DOTTOR BOLLORE

1. C’hai provato con uno che oggi è chirurgo generale. Ti ha detto che tu eri una Guinness e lui beveva solo birre chiare.

2. C’hai provato col dentista. È fidanzato.

3. C’hai povero coll’osteopata. È etero.

4. C’hai provato con il veterinario. Visualizzato e non risposto (ma il tuo ex storico gli mette un sacco di like).

5. Hai smesso di provarci con chi indossa un camice bianco.

L’AMORE VERRÀ 

1. Durante una sessione di sesso occasionale, tra la prima e la seconda volta, hai invitato il malcapitato ad un concerto di Carmen consoli la sera stessa. Mai più visto.

2. Le relazioni più lunghe della tua vita sono quelle con il tuo scopamico dell’Università e quella professionale col tuo capo. Nessuno dei due sposabile per ragioni diverse.

3. Tempo fa hai conosciuto quello che poteva essere la tua anima gemella: romano trapiantato a Milano, con un lavoro vero, noioso e con orari impossibili, con la tendenza a fare cose suine tipo infrattarsi su un Frecciarossa tra Bologna e Firenze e farsi quasi beccare.  Peccato che quando ti ha presentato il suo migliore amico e lui era in bagno, sia scappato tra voi il classico limone proibito, tipico del decimo rum-e-pera-chi-beve-più-lento-paga-il-prossimo. A giudicare dagli insulti che ti ha riservato, può essere che vi abbia visti.

BONUS TRACK

1. Eri convinto, fino a che non hai lavorato nella moda (o qualcosa del genere), che Givenchy si leggesse all’inglese, ossia Ghivenscì

 

Tanti auguri a te.

Si fa per dire, ovviamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: