Tra il 1994 e i capelli bianchi

Devi ammettere che ultimamente ti eri un po’ calmato e di fidanzati immaginari ne circolavano meno.

Se si esclude il tipo delle Seychelle che abita a Copenaghen.
E che ti ha addirittura riscritto per dirti che sarebbe tornato a Milano ad aprile.
Peccato che non hai avuto tempo di farti venire gli occhi a cuore che ci ha tenuto ad informarti del suo  piano per la domenica: brunch e zinzin.
Insensibile.
Va beh,  poi c’è stato anche l’idealista filopalestinese con il quale hai fatto dell’ottima ginnastica per ben due volte – se non è una relazione questa – e al quale ti sei lanciato in un romanticissimo: “quanto sei sexy”.
E che ti ha risposto “che caro”.
Roba che non sentivi da quando portavi delle ortensie alla tua defunta nonna.
Insomma,  con il ritorno della bella stagione, ti eri praticamente rassegnato a vivere le tue notti solo in compagnia dell’hangover, senza il calore di un corpo estraneo nel letto.
Del resto, appena sale la temperatura, tocca abbandonare anche la borsa dell’acqua calda con la quale hai surrogato la mancanza di un fidanzato nel tuo letto matrimoniale per tutta la stagione invernale.
Parli al passato perché lo scorso weekend hai nuovamente incontrato un improbabile fidanzato immaginario che, con tutta probabilità, quando questo post verrà pubblicato, ti avrà già spezzato il cuore.
Del resto, gli ingredienti per un nuovo disastro sentimentale da consumarsi in meno di 48h, ci sono davvero tutti.
In primis, è nato nello stesso anno in cui è uscito T’Appartengo, album che ha segnato la storia della musica italiana, oltre che della tua vita.
E questo dimostra che tra te e Whitney Houston non c’è una gran differenza: come lei, anche tu sei in un loop di dipendenza da 1990s, da cui uscirai solo stecchito in una vasca da bagno.
Secondo poi, subito prima che iniziaste a danzare come Valeria Marini a Notti sul Ghiaccio, ha ben pensato di sottolineare che sei più anziano della sua professoressa di taglio e cucito – perché, ovviamente, studia moda.
E subito dopo la gioia, si è chiesto se potessi essere suo padre.
Terzo, ti passi meno anni con sua madre che con lui.
E già ti immagini le cene a parlare di Fantastico, Non è la Rai e Take That.
Mentre lui cerca di capire in che senso negli anni ’90 internet andava alla velocità di un Velox – posto che sappia cosa è.
Tra l’altro, se non fosse che aveva già appuntamento con un altro, sareste usciti insieme già sabato sera.
Ed affrontare il secondo hangover in una settimana per te sarebbe stata la prova del vero amore – che lui non avrebbe ovviamente capito visto che a 20 anni si è ancora carichi come Jane Fonda mentre faceva step in VHS.
Detto tutto questo, mentre tu fai una veloce rassegna dei santi di Frate Indovino chiedendoti perché ancora non abbia risposto al tuo messaggio, nessuno dei tuoi amici si preoccupa più di consolarti.
Di fatto l’unico che ancora ascolta ancora le tue fantasie sentimentali è il fida di Mata Hari.
Il che probabilmente è solo una questione di cortesia, visto che anche tu ti fingi interessato ai risultati sportivi della Fiorentina.
E così, dopo un weekend d’amore con ben due appuntamenti in due giorni e dopo che ti ha fatto notare che hai molte più sopracciglia bianche rispetto ai capelli dello stesso colore (senza contare che ti ha riso in faccia quando gli hai fatto notare che erano bionde e non bianche), ti chiedi se la lozione per capelli di Albano e Berlusconi possa essere la soluzione radicale per far funzionare questo amore impossibile.
Colto dagli spasmi del dubbio, hai deciso di chiedere un supporto al Libro delle Risposte, che non delude mai, per capire cosa ne sarà di questa ultima e focosa storia d’amore.
Hai chiesto: “Funzionerà?”
Riposta: “Fatti una risata”. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: