Mollate il bouquet

Ci sono svariati punti che portano alla retta che è la tua disastrosa situazione sentimentale attuale.

Punto primo sei in ansia perché dalla pagina Facebook del tuo ex ogni tanto si evince che potrebbe essere fidanzato. Prima di te. E la cosa ti scoccia perché il pezzo socialmente piazzabile dei due sulla carta eri tu.
Punto secondo hai paura che per le tue gesta ubriaco in giro per la città ti affibbino una nomea non corrispondente al vero. Ad esempio, non è che se vai a recuperare il tuo amico Shanghai che si palesa al Plastic alle 2.30 e saluti il di lui amico etero – dopo averlo scambiato per una donna e averlo intimato a darsi una mossa visto il freddo – chiedendogli quand’è che ti fa fare una prova di flauto vuol dire che tu sia un poco di buono o un finocchio di facili costumi. No. Al massimo ha qualche problema con l’alcol.
Terzo punto temi che tornino i chili di troppo. O che semplicemente i capelli diventino bianchi (o più bianchi di quanto lo siano attualmente che ancora riesci a nasconderlo). O anche che il correttore diventi insufficiente per coprire le zampe di gallina. E che tutto questo accada prima che tu abbia ritrovato uno straccio di uomo da incastrare.
Di fatto, ti senti come una di quelle zitelle che ogni volta che viene lanciato il bouquet della sposa sono pronte ad uccidere per prenderlo.
E che puntualmente non lo prendono perché qualche amica vicina e più giovane lo prende prima.
Così, il Dottorino ha finalmente ottenuto il numero di Mastrolindo, l’unico uomo sulla terra senza Facebook.
Ecco, lui ha preso il bouquet della serata grazie a te che in un momento di confusione alcolica hai perorato la causa con Mastrolindo il quale ti ha detto prima che non era interessato al numero del Dottorino, poi che pensava di starti sulle balle (e tu lì hai sfoderato una battuta degna di Top Girl: “finché non fai del male al Dottorino, sei simpatico”). E poi hanno limonato durissimo.
Finirà che si metteranno insieme, poi Mastrolindo lo lascerà e il Dottorino lo terrà sui preferiti di Grindr senza ragione per i successivi 18 mesi, commentando la sua idiozia.
E tutto questo rende la tua domenica ancora più amara.
Perché mentre il Dottorino, grazie a te, ha rimediato un numero di telefono, tu hai appreso quello che già sapevi.
Ossia che il tuo amore della settimana – che ti stavi coltivando da ben due settimane con attenzione e carineria – ha un quasi-altro e quindi ha cortesemente declinato la tua offerta di uscire.
Ora ti toccherà fare un nuovo screening dei conoscenti e selezionare un nuovo potenziale uomo della tua vita che, rispondendo a tutti i prerequisiti necessari, possa diventare il tuo prossimo amore della settimana.
Dopo di che altro giro, altra corsa: dovrai chiedere a Mata Hari di organizzarti una cena, poi provare a concupirlo in quei dieci minuti di sobrietà che ti sono concessi nel week end e se proprio non ci riesci, provarci su Facebook, dove l’effetto “schermo del PC” ti rende molto più sciolto.
Salvo che poi al momento buono, anche il prossimo amore della settimana ti comunicherà che qualcun altro ha preso il bouquet.
E a te non resterà che continuare a bere Vodka Lemon mentre balli barcollando nel Bordello.
[grasso, gonfio e con la colite]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: