Mani in alto e lingua in fuori, nel nome di Pamela

Dopo una settimana impegnata a far poco altro che la tua attività preferita, è giunto il venerdì sera e con esso il tuo buon proposito di non bere eccessivamente.

Il preserata vedeva coinvolti oltre ovviamente a te ed il Dottorino anche Lady L. sempre chiccissima con la sua aureola di pelo con la quale si è guadagnata una foto appena entrata al Vogue e il di lei amico S.
Da sottolineare che ieri indossavi una camicia a scacchi.
Anche tu finalmente hai degli abiti trendy. O quanto meno non così fuori moda come sei normalmente.
Continui a pensare che la camicia a scacchi sia un po’ da boscaiolo ma, una volta indossata, aveva il suo fascino.
Non potevi che inaugurare la serata con un Vodka Lemon e un vaffanculo alle ferie che stanno finendo. Ne avresti bevuto un altro prima di andare al Vogue ma devi aver avuto un barlume di lucidità, o forse semplicemente non eri ancora ubriaco, e quindi non l’hai bevuto.
Arrivato al Vogue hai incontrato il tuo nuovo amico Invisibile, che non è uno che ti sei fatto e non puoi dirlo in giro perché troppo brutto, ma il drink a cui ti ha introdotto il Dottorino che ha la capacità di crearti dei buchi di memoria non solo il giorno dopo ma anche durante la sera stessa.
Per la prima volta dopo mesi hai battuto il Dottorino sui “giàfatti” presenti.
Evidentemente sconfortato da questa sconfitta, lui ha inserito la modalità Batacchio Spagnolo e ti ha battuto, bruciandoti sul presente, limonando nell’ordine: Anima Gemella, e sarebbe da dire finalmente, che sottolinei essere donna e quindi dotata di patonza, rabbrividiamo. Per la patonza, non per lei che era come al solito super sexy.
Poi una serie di altri e più parlavate al telefono sulla via di casa, più ne uscivano.
Tra gli altri si annoverano Il Ragazzo del Privè e The Queen.
Con la quale hai fatto un doppio giro di limone anche tu, visto che a fine serata non ti ricordavi di averla limonata la prima volta e pareva proprio brutto non ricordarsi della prima donna che ti facevi da anni.
Sul lato rive gauche, tu hai risposto con il Biondino, al quale a fine serata hai dimostrato che i suoi pantaloni non erano così stretti da non far passare una mano, con Trentatreanniportatibene e con il Dottorino stesso, come nei tempi gloriosi, come solo quando siete veramente di fuori sapete fare.
Tra l’altro tu hai memoria veramente scarsa di questo limone ma ti dicono terzi (e quarti) che la cosa si deve essere ripetuta più volte nel corso della serata.
Peccato non ricordarsene perché in un mondo di gente che bacia male, almeno il Dottorino ha una buona abilità linguistica.
Ma il momento clou della serata è stato quando hai visto una ragazza che era evidentemente Pamela Petrarolo di Non è la Rai.
Stessa frangia e quel modo di ballare che solo un preadolescente protogay può apprezzare e ricordarsi quando è un quasitrentenne decisamente infinocchiato.
Ora, tu hai sempre preferito, amato e venerato Ambra, questo va detto.
Dicevi addirittura la preghiera “AmbraAmbraAmbraAmbra” prima di andare a dormire, ovviamente dopo le preghiere canoniche che i tuoi cattolici genitori ti avevano insegnato.
Però l’emozione di ballare con una ragazza di Non è la Rai, sulla sigla del programma, ti ha fatto quasi piangere di gioia.
E glielo hai detto più volte, quanto fossi emozionato, felice, fiero di ballare con Pamela.
Peccato che lei non fosse Pamela.
Cosa che ti ha confermato la vera Pamela quando le hai scritto su Facebook oggi, visto che non ti fidavi a pieno del parere di The Queen.
E così sei tornato felicemente ignaro della tua figura marroncina a casa.
E ti sei giurato di non incontrare più Invisibile e di tornare dal buon vecchio Vodka Lemon, che stordisce ma ti lascia i neuroni in grado di fare sinapsi.
Ma stavi incrociando le dita mentre lo pensavi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: