Inimità&Incontri


Ci sono momenti che vengono chiamati di “intimità”.
Il concetto di “intimità” quando è legato al sesso è a sua volta molto elastico. Nel senso che sempre più quello che sembrerebbe un momento di vita da condividere tra due persone che si amano e si conoscono profondamente, per te sta diventando di settimana in settimana, momento di condivisione di qualcosa di simile a ginnastica con una o più persone che scelgano di passare con te qualche manciata di minuti. Con risvolti particolari.

E’ chiaro che nell’intimità occasionale, non si può sperare di avere quell’affiatamento che si ha con il partner di lunga data. Per cui chiedere in continuazione di leccare la parte esterna dell’orecchio, mentre si sta trapanando, tenendo la gamba destra appoggiata al piede destro di lui e la mano sinistra che accarezza e tira i capelli, fa sembrare il tutto il gioco del Twister e niente più.

In alternativa quando squilla il tuo telefonino e la voce meccanica recita “papà”, incitare a rispondere non ti sembra di ottimo gusto. Che dovresti dire? “Ciao papà, scusa ma sto traforando”?

Come di pessimo gusto è tirare fuori il proprio Iphone vibrante dalla tasca dei pantaloni appoggiati sulla poltrona ai bordi del letto e dire: “E’ il mio ragazzo che chiama, devo rispondere, se no si ingeglosisce”. E tu che sei intento nella trapanatura ti chiedi se devi fermarti, uscire, continuare o chiedere al tuo amante di passarti il ragazzo per un saluto veloce, in attesa di raggiungere la gioia.

C’è poi la nutrita schiera dei chiaccheroni che riescono a trasformare quello che speravi essere uno zozzissimo menage-a-trois in un incontro salottiero tra signore della Milano bene.
Sei sempre stato certo che il sesso lo si debba praticare e non se ne debba parlare. Di tuo, strano ma vero, mentre sei in intimità è uno dei pochi momenti in cui taci e in cui ti piace sentire solo il respiro affannoso della persona a te vicina.
Se si gode o ci si vorrebbe prendere a mazzate, se i batacchi sono enormi o minuscoli, se il coinvolgimento c’è o se invece che essere in mezzo tra due preferiresti essere a giocare a briscola al bar sotto casa nella località sperduta dove da ragazzino andavi al mare nelle Marche, si capisce dai fatti. E se non si capisce è perché sai fingere meglio di una donna sposata con un minidotato, orgasmi e passione.
Chiedere insistentemente se e quanto ti è piaciuto, ti infastidisce.

Da sobrio, senza Vodka Lemon, e fuori dal letto, infatti, la finzione ti riesce decisamente meno bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: